Direzione regionale Toscana

Tavolo regionale di coordinamento con gli Ordini dei Dottori Commercialisti

Collaborazione tra Entrate e Ordini dei Commercialisti della Toscana: al via il tavolo regionale di coordinamento

Prosegue nel solco del dialogo avviato negli anni passati la collaborazione tra l’Agenzia delle Entrate e le realtà professionali della regione.
Il 19 settembre si terrà a Firenze il primo degli incontri di coordinamento che vedrà seduti intorno allo stesso tavolo rappresentanti dell’Agenzia delle Entrate della Toscana e dell’Ordine dei Commercialisti.
L’incontro è il primo risultato concreto della firma, il 17 luglio scorso, di un protocollo d’intesa tra la Direzione regionale e la Conferenza degli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della Toscana, finalizzato a promuovere e potenziare il confronto su questioni o fattispecie di natura tributaria che necessitino di approfondimenti interpretativi o di omogeneità di trattamento tra i diversi uffici dell’Agenzia presenti in regione.
L’accordo prevede la possibilità di promuovere e realizzare iniziative di formazione congiunte su questioni complesse o novità normative, così da condividere e mettere a fattor comune il reciproco patrimonio di conoscenze professionali. Obiettivo comune è garantire la semplificazione dei rapporti tra Fisco, professionisti e contribuenti attraverso la costituzione di un gruppo di lavoro che esamini e discuta casi tributari di interesse diffuso o particolarmente complessi, o che richiedano approfondimenti interpretativi o, ancora, che rischino di far registrare trattamenti difformi da parte di uffici diversi della regione.
Il gruppo di lavoro si riunirà periodicamente presso la sede della Direzione regionale della Toscana. I Dottori Commercialisti saranno rappresentati dal Presidente della Conferenza, dal Vice Presidente e dal Presidente della Commissione Area Tributaria della Conferenza, mentre per le Entrate saranno presenti il Direttore regionale e i responsabili degli Uffici Consulenza, Gestione Tributi e Accertamento.
Alle riunioni del gruppo di lavoro potranno essere chiamati a partecipare esperti delle specifiche problematiche trattate